leggere e mangiare

Leggere è uno dei piaceri della vita, ma anche il mangiare non scherza. Unire le due cose ha del sublime.
A “Più libri, più liberi” ho acquistato un libro che puntavo da un po’: Samnes che, chiaramente, parla dei Sanniti. Mentre stavo leggendo, mi sono imbattuta in una descrizione che mi ha fatto venire l’acquolina in bocca.

… Latte di capra e biscotti dolci di farina di farro con mandorle. Era questa la colazione che Ovia portava tutte le mattine alla sua padrona.

Così ho deciso di preparare dei biscotti ispirati a questa descrizione, amichevolmente detti “biscottini more antiquo”. Proseguendo nella lettura, troverete quale sfiziosa informazione in più!

Cosa bolle in pentola

Nei prossimi mesi uscirà un romanzo a cui tengo molto, che ha marcato una fase di profondo cambiamento  nel mio atteggiamento verso la realtà che mi circonda e anche verso la scrittura. È un libro che mi ha riportato la luce, per quanto sia introspettivo e malinconico. Tenerci in questa maniera mi ha spinta a uscire dalla mia confort zone – nulla di più salutare – e a lottare per dargli il meglio. Mi sono beccata alcune dolorose a porte in faccia, ma a conti fatti sono molte di più quelle che ho sbattuto io. Se penso ai “No, ho una dignità!.” che ho detto, mi chiedo se sono davvero io, la Sonia che deve sempre fare Buon Viso a Cattivo Gioco, Vincolata alle Responsabilità, che avanza mugugnando tra i denti un amaro“stacce”Oppure la vera Sonia è questa? Non somiglia molto a quella ragazzina di quindici anni che si alzò e se ne andò durante una delle cerimonie più importanti del gruppo scout, perché era scivolato distante dai principi di BP? Quella che sbatté il compito di matematica sulla cattedra del professore, perché i voti dei compagni che avevano copiato da lei erano più alti del suo?  Ma credo così tanto in questo libro,  che non ho fatto un solo passo indietro e mi sono riconosciuta. Non posso, chiaramente, dire molto sul romanzo che verrà. Intanto uno “spoiler” arriva da qui e per incuriosire i miei lettori, fornirò qualche indicazione a seguire…

“Calpurnia, l’ombra di Cesare” nella trasmissione “Il salotto di Julie”

A questo link potete vedere l’intervista opera di Antonella Del Giudice e Maria Grazia Romano per il Salotto di Julie. Letture opera della bravissima Fabiana Fazio.
Professioniste briose e preparate, in un ambiente delizioso e sorridente.
Viva la vita mediterranea. Viva noi, che quando siamo in gamba, siamo i migliori.

 

http://www.julienews.it/filmato/370763_il-salotto-di-julie–sonia-morganti/68_370763.html

prossimi incontri (in Lombardia!)

Sabato 19 marzo sarò a Milano alla fiera “Bellissima”, al Palazzo del Ghiaccio di Via Piranesi.
Tanti stand di editori creativi e rampanti, italiani e stranieri. Leone Editore sarà allo stand H01 e io sarò lì dalle 14 alle 17. Per tutti i giorni della fiera, da mattina a sera, si alterneranno i miei colleghi, sempre a disposizione per domande, autografi, quattro chiacchiere e commenti. Per chi ha una muta tastiera come compagna di lavoro, è sempre bello potersi confrontare.

Domenica 20 marzo, dalle 15 alle 18.30/19.00, sarò nella libreria Mondadori di Saronno per incontrare i lettori, fare due chiacchiere con loro, firmare copie, rispondere a domande e assaggiare l’amaretto che sicuramente mi offrirete. Così, ormai totalmente ubriaca, creerò la versione pulp del libro e tornerò a Roma strisciando… Scherzi a parte, vi aspetto volentieri.